36 Crazyfists “Collisions and Castaways”

36 Crazyfists “Collisions and Castaways” (2010 -Roadrunner Records-)
“Collisions and Castaways” (July 2010, Roadrunner Records) is filled with kick ass songs, from first to last: hevy double bass, potent breakdowns, innovative vocals and persistent drumming.
Metalcore at high levels, strong then ever, modern at all, heavy and melodic, do you need more? I don’t think so, if you’re searching for a dinamic and variable style.
Awesome: for the instrumental work and arrangements, this album is a “welcome newcomer” for metalcore genre. The title album fits perfect with the cover, you’ll probably think about an adventure, and this is definetly what you’ll get listening this songs. Taking the old school roots of 2000, 36 Crazyfists have done a real important comeback, keeping each particolar very modern, but never forgetting the strong metallic base. An intense result, for “traditional” but also for “angry emo” kids, in my point of view this is a perfect album: 36 Crazyfists don’t disappoint! Essential, massive, brutal, melodic, in only one way! BUY OR DIE!
Walter
Vote: 10/10

36 Crazyfists “Collisions and Castaways” (2010 -Roadrunner Records-)
“Collisions and Castaways” (Luglio 2010, Roadrunner Records) è un concentrato di pezzi tirati dal primo all’ultimo: double bass potente, breakdowns come macigni, parti vocali controbilanciate in growling e melodico professionale, drumming solidissimo.

Metalcore ad altissimi livelli, forte, presente, originale, moderno, un perfetto connubio fra parti differenti: non vi basta? Se siete alla ricerca della dinamicità come variabile assoluta siete i benvenuti! Incredibili la parte strumentale e gli arrangiamenti; l’album si stabilizza come un ritorno sentitamente “benvenuto”, per il bene dell’intero genere metalcore. Il titolo del disco si teorizza concretamente nella grafica della copertina che fa pensare ad una vera e propria avventura; questo è quello che vi attende. I 36 Crazyfists portano un grande rinnovamento, senza disdegnare le radici old school metalcore degli anni (ormai passati!) 2000 unite ad una cura minuziosa per i particolari volta alla modernizzazione più lanciata. Il risultato risulterà di differente intensità per i kids tradizionali rispetto a quelli più, diciamo così, “emo”. Dal mio punto di vista, ci troviamo di fronte un album PERFETTO. Essenziali, massicci, brutali, melodici…a senso unico, senza ritorno! BUY OR DIE!
Walter
Vote: 10/10

36 Crazyfists
Roadrunner Records

36crazyfists_collision