Brokendolls – intervista

Cinque ragazzi veneti pronti a spaccare tutto e tutti con il loro ignoranti rock ‘n roll-garage-punk-heavy! Ecco a voi i Brokendolls!


1) Ciao ragazzi benvenuti e presentatevi ai lettori di Fire Alive!
ROS: Ciao a tutti! I THE BROKENDOLLS sono un gruppo nato nel 2007 in provincia di Verona.La band è stata formata da me, Nino alla chitarra e Giordi al basso ai quali si sono aggiunti subito dopo Nicola alla batteria e Dot alla seconda chitarra. Con questa formazione abbiamo registrato due album (NO ICE IN MY DRINK e 2.49). Nel 2012 Dot ha lasciato il gruppo e Casey (THEE S.T.P.) l’ha prima sostituito per la registrazione del disco e di seguito nel 2014 è diventato un membro della band a tutti gli effetti.

2) The Brokendolls: da dove deriva questo nome e perché lo avete scelto?
ROS: Avevamo in mente mille nomi e THE BROKENDOLLS era quello che suonava meglio! E’ aggressivo ma suona anche fottutamente di classe! E poi le “broken dolls” non sono altro che le tante donne che ogni notte mi fanno perdere il sonno!!!

3) Come descrivereste, in sintesi, il vostro sound a chi ancora non vi conosce?
ROS: “Ignorant Rock” esiste come genere?!
CASEY: Secondo me si! Per ottenerlo devi mixare per bene AC/DC, Stooges e MC5 e condire il tutto con una spruzzata di hard rock e heavy metal!
ROS: Heavy Fuckin’ Metaaaal!

4) Aggiungo inoltre che siete i paladini di questo genere in Italia,
non ci sono più le bands di una volta…

CASEY: Grazie per il “paladini”! Purtroppo è così… della grande ondata di gruppi nati nei primi anni 2000 ormai rimangono attive pochissime band. Sia estere che di casa nostra. Ricordo che in Italia attorno al 2005 grazie a etichette attive come Ammonia Records si era creato un grande fervore per il nostro genere, sembrava che qualche gruppo potesse fare il “salto di qualità”. Ma non successe nulla.
ROS: Speriamo che il successo odierno dei Giuda possa risollevare l’interesse per un genere ormai fuori dai riflettori ma che fortunatamente ha ancora uno zoccolo duro di seguaci.

5) “Wolves among sheep” è uscito a gennaio 2014, un disco bello tirato, sporco e dritto al punto. Quanto tempo avete impiegato per la stesura dei pezzi?
CASEY:Per realizzare W.A.S. tra composizione e registrazione abbiamo impiegato circa un anno e mezzo. Abbiamo inizato a Luglio 2012 lavorando su tre o quattro pezzi che erano stati scritti quando Dot faceva ancora parte del gruppo. Alcuni sono rimasti fedeli agli originali mentre altri sono stati modificati o in alcuni casi addirittura stravolti. Il resto dell’album è nato prova dopo prova partendo da un riff di chitarra o da un’idea di voce.
ROS: Rispetto all’album precedente abbiamo curato maggiormente le parti di voce e le melodie impiegando più tempo del previsto.
CASEY: Forse ce la siamo presa un poco comoda ma siamo soddisfatti del risultato finale.

brokendolls


6) Quante volte avete varcato la soglia di uno studio di registrazione?
Raccontateci un po le vostre esperienze fatte finora.

ROS: Questa è la nostra terza esperienza in studio. Nel 2008 è stata la classica “prima volta” in uno studio vicino casa mentre per la seconda abbiamo deciso di fare le cose in grande e siamo andati a registrare in Svezia: la patria dello swedish sound! Registrare con professionisti del mestiere ci è servito molto a crescere, sia umanamente che professionalmente! E poi registrare tra le montagne con il lago a due passi dallo studio è stato davvero rilassante!
CASEY: Per l’ultimo album invece abbiamo deciso di non andare lontano ma di rimanere a poca distanza da casa: al Dirty Sound Studios di Angiari (VR) E’ stata la mia prima esperienza in studio con i ragazzi e la mia prima registrazione in “presa diretta”! E’ stato un po’ come registrare il nostro “Rock And Roll Over”!!! ehehehe

7) Noto che dal punto di vista live siete estremamente attivi, complimenti!
Sbrigate tutto da soli o vi appoggiate a qualche agenzia di booking?
ROS: Per me suonare dal vivo è la cosa più bella al mondo! Quando saliamo sul palco non esistono più i problemi di tutti i giorni! E’ come prendere una bellissima droga… anzi è la droga migliore che puoi trovare in giro! Purtroppo ultimamente trovare date è sempre più difficile! Devo chiamare e richiamare mille volte agenzie e organizzatori! Fortunatamente grazie anche ai molti amici che ci siamo fatti girando l’Italia in lungo e in largo riusciamo sempre a fare un buon numero di concerti all’anno!

8) Riportateci un ricordo live ignorantissimo assolutamente da non dimenticare…
ROS: Ne avrei mille da raccontare! Sul palco non sto mai fermi e mi capita spesso di inciampare o di colpire qualcuno del gruppo!
CASEY: Pensa che gli è stato vietato di avvicinarsi alla pedaliera di Nino! Non sai quante volte gli ha spento tutto durante un assolo!
ROS: Comunque per citarne alcuni ti posso dire che una volta presi in pieno viso la paletta del basso e iniziai a sanguinare copiosamente! I gestori del locale accorsero sul palco con ghiaccio e fazzoletti con l’intenzione di bloccare il concerto ma io non ci pensai un momento e continuai a cantare come se non fosse successo nulla. Un’altra volta invece mi incastrai i capelli sulla paletta della chitarra e per continuare dovetti strappare non so quante ciocche!

9) Progetti futuri ed immediati?
ROS: Nell’immediato cè la registrazione di un nuovo brano inedito che uscirà su una compilation allegata al magazine Salad Days mentre per il futuro, oltre a suonare il più possibile dal vivo, c’è l’idea di comporre nuovi pezzi. Ancora non sappiamo se per vari 7” o per un album intero. Time will tell!

10) Grazie mille, a voi l’ultima parola! A presto!
ROS: Invece di passare il tempo a scrivere e taggare RNR su Facebook e Instagram supportate la scena underground: andate ai concerti, comprate i cd e le magliette, spargete la voce.. Qualsiasi sia il vostro genere preferito! E se avete un gruppo non aspettate che le date vi cadano dal cielo.. chiamate… sbattetevi e soprattutto come disse un nostro caro amico: ”Salite sul palco ogni volta come fosse l’ultima! Dando sempre il 110%”
CASEY: Beh… se vi avanza un po’ di tempo date un ascolto ai THE BROKENDOLLS!!

Brokendolls
Tornado Ride Records