Elyne – Intervista



Ecco a voi gli Elyne, una band post hardcore di Ravenna molto promettente
e dalle alte aspettative per il futuro. 

1. Ciao ragazzi presentatevi ai lettori di Fire Alive e da dove deriva il vostro moniker Elyne.
Ciao a tutti! Siamo gli Elyne! Siamo una band composta da quattro elementi, Daniele Faccani (Voce – Chitarra) Elia Magnani (Chitarra – Voce) Alberto Moni (Basso – Chorus) Dario Capacci (Drums – Chorus).

2. Siete una band che si è formata un anno fa (novembre 2012) ma “Syncretism”dimostra essere
un disco assolutamente maturo, degno di anni di esperienza passati a suonare insieme.
Veramente incredibile… complimenti!

Grazie mille per il complimento! Ci fa piacere una considerazione di questo tipo, senza dubbio Syncretism è stato il nostro primo passo, siamo contenti del lavoro svolto, ma siamo già all’opera per il primo full lenght!

3. Descrivete brevemente lo stile della vostra musica a chi ancora non vi conosce.
La nostra musica è tanto ricercata quanto spontanea per noi. Ascoltando il nostro album a cui stiamo lavorando e ascoltando anche l’ep, facciamo fatica a catalogarci con un genere preciso. Abbiamo tentato di unire i nostri gusti in qualcosa di personale, e creare un sound. Per lo meno, questo è il nostro tentativo, un Metal d’impatto ed energico che vuole far battere il cuore non solo con scariche d’adrenalina, ma anche con parti melodiche che danno il carattere decisivo al significato dei nostri brani.

4. E’ altrettanto incredibile come siate riusciti ad ottenere un sound veramente personale
ed originale, mescolando con grande disinvoltura filoni metalcore diversi fra loro.
Come nascono i pezzi degli Elyne?
I nostri brani, sono un lavoro d’insieme e spesso a catena di montaggio. La scrittura di partenza parte da me (Daniele) o da Elia, portando un’idea grezza in sala, che viene poi scomposta e ricomposta lavorandoci tutti insieme con il sound che ci soddisfa. Ogni pezzo ha una sua storia, e parla di noi o di un qualcosa che abbiamo percepito e provato. Non capita mai di fare “ok, ora mi metto quà e compongo”, non verrebbe fuori nulla.

5. Di cosa trattano le tematiche dei vostri testi? Chi li scrive? C’è un messaggio dietro
alla vostra musica oppure pensate a suonare e basta?

Per quanto riguarda l’ep, così come in tutte le altre canzoni, i testi vengono scritti da me ed Elia, anche se le tematiche vengono analizzate ed esposte da tutti noi quattro. I nostri testi spaziano dall’onirico a tematiche più terrene e reali. Ogni brano ci rappresenta sia dal punto di vista musicale che testuale. Nell’ep, e come sarà nei nostri prossimi brani, cerchiamo di proporre alla nostra maniera, le nostre filosofie di vita. Cerchiamo di comunicare delle sensazioni, qualcosa che abbiamo sentito in un determinato momento della nostra vita, e ci ha segnato. La gioia più grande per una band, è condividere appunto questi messaggi, sensazioni, storie ecc. con tutti, e magari trovare chi ha vissuto le tue stesse vicende o pensieri, e si possa rivedere in ciò che stiamo suonando.

6. Quali esperienza live avete affrontato in questo anno di vita?
Quali sono state la migliore e la peggiore data e perché?

In questo anno di vita, abbiamo suonato un pò in tutta la penisola, attualmente si sta concludendo il tour promozionale dell’ep che ci ha portato a fare esperienza e a conoscere tante persone e ne siamo davvero molto contenti. L’esperienza migliore, è stata sicuramente l’apertura degli Architects alla Rocca di Cesena quest’estate, abbiamo condiviso il palco con una band che ci ha ispirato quando avevamo 15 anni, abbiamo scambiato opinioni e imparato tanto, e ci ha dato la possibilità di mettersi in gioco davanti a un pubblico più numeroso dei nostri soliti standard, ed è stato magnifico (su youtube potete trovare il live set completo). L’esperienza peggiore (fortunatamente mi è stato difficile trovarla) è stato sicuramente uno show in cui mi è toccato salire sul palco con forte febbre e malessere, la performance non è stata delle migliori, ma fortunatamente è stato un caso isolato.

7. La scena romagnola si è sempre contraddistinta per grande qualità, sin dai tempi dei Reprisal.
Del resto voi ne siete la conferma… Collaborate con altre bands della vostra zona?

Grazie di nuovo! Da questa regione negli anni sono uscite tantissime band validissime. Cerchiamo sempre di collaborare e stringere amicizia il più possibile con qualsiasi band, anche se “collaborare” direttamente sta diventando molto difficile per un fattore di calo dell’ascolto del genere in Italia. Ricordo non molti anni fa, vedevi spesso tour promozionali con svariate band nostrane, fisse a girare assieme e promuoversi a vicenda. Ora un pacchetto del genere è invendibile a nessun costo da nessuna booking o locale che accetti di accogliere un’evento di questo tipo (salvo forse qualche raro caso).

8. Come vedete l’attuale scena metal hardcore italiana? Io sempre più di nicchia e con poche persone al seguito, a differenza di altre nazioni come Germania, Belgio e Olanda, dove i ragazzi seguono attivamente le bands di casa propria.
Come non darti ragione! Abbiamo la stessa sensazione anche noi. Purtroppo la scena underground sta calando fortemente, e la colpa non penso sia delle persone ma di chi non permette di accogliere eventi di questo genere sulla nostra penisola. Quando vengono le “grandi band” d’oltre oceano a suonare, i locali scoppiano e assisti ad eventi stupendi, quindi fa capire che “l’ascoltatore medio” c’è, ma perchè un pigro italiano possa interessarsi ed avere fomento con una band nostrana, deve poterla vedersi affermare nella scena suonando il più possibile dal vivo, e il discorso “live”, sta diventando sempre più difficile e raro, il mio consiglio rivolto a tutti gli ascoltatori è quello di essere ancora più partecipi nonostante ciò.

9. Progetti futuri? Tour Europeo? Primo disco intero?
Assolutamente sì! Ad anno nuovo faremo ascoltare un singolo che sarà presente nel nostro primo Album che stiamo finendo di scrivere. La nostra promozione continuerà in Italia fino a Marzo, per poi spiegare le ali verso il nostro primo tour Europeo che si svolgerà ad Aprile, rimanendo in contatto sui nostri canali avrete nostre news quanto prima! Grazie a voi per l’opportunità! Un saluto a tutti!

Elyne

Walter