Foo Fighters a Cesena: 3 novembre 2015

Riportiamo integralmente l’articolo presente su Repubblica

Foo Fighters a Cesena, c’è la data: il 3 novembre si realizza il sogno dei mille
Dopo il maxi-concerto per invitare la band in Romagna, Dave Grohl e compagni mantengono la promessa: appuntamento al Carisport, ma c’è posto solo per 4mila spettatori. A breve l’annuncio ufficiale

CESENA – Cesena, “che bellissimo”. Il sogno dei mille musicisti che a luglio si sono riuniti nella città romagnola per suonare all’unisono “Learn to fly” e convincere i Foo Fighters a portare il loro show a domicilio sta per avverarsi. La rock band americana suonerà martedì 3 novembre al palazzetto Carisport di Cesena. L’ufficialità è attesa a breve, ma gli indizi lanciati ieri sulla pagina Facebook di Rockin’1000 e soprattutto il fatto che da Cesena trapela che il Carisport è stato fermato per il 3 novembre lasciano ormai pochi dubbi. Per i Foo Fighters sarà un concerto speciale che anticipa il tour europeo invernale e le altre due date italiane, a Bologna e Torino il 13 e 14 novembre (entrambe sold out).

Dave Grohl parla italiano: “Cesena ci vediamo presto”

Questo concerto è una dedica a Cesena e all’organizzazione di Rockin’1000 che ha fortemente voluto i Foo Fighters in Romagna, allestendo un evento da Guinness dei primati (mai prima s’era vista una band da mille musicisti suonare assieme contemporaneamente), messo in pratica lo scorso 26 luglio all’ippodromo cesenate. Dell’esibizione da record, che ha impegnato l’ideatore Fabio Zaffagnini e i suoi collaboratori per quasi un anno, tra casting, permessi, pianificazione, è stato girato un videoclip. Subito diventato virale, con decine di milioni di visualizzazioni, e subito arrivato al destinatario principale, Dave Grohl. Che, con la sorpresa di tutti, ha quasi istantaneamente risposto con una clip sul profilo Facebook della band, in italiano: “Che bellissimo questo video: Cesena, lo prometto, stiamo arrivando”.

Parola mantenuta, ora i Foo Fighters verranno veramente a suonare a Cesena, dove erano passati nel 1997, al club Vidia, quando ancora erano solo la nuova band dell’ex batterista dei Nirvana. Dopo il videomessaggio, un’ulteriore conferma ufficiosa che la data si sarebbe fatta è arrivata quando gli organizzatori di Rockin’1000 sono stati invitati al festival americano di Walla Walla, dove hanno incontrato di persona gli stessi Foos. Infine, ieri sulla pagina Facebook di Rockin’1000 una sorta di rebus-indovinello con indizi su data e luogo del concerto. Ora restano da limare solo i dettagli, impossibile mancare a un evento che non ha precedenti in Italia (perlomeno non con band di questa dimensione), che ha visto un gruppo di fan che, credendo nel sogno di convincere la band del cuore a venire a suonare a casa propria, una casa solitamente tagliata fuori dal circuito dei grandi eventi, alla fine ci riesce davvero.

In 1000 a cantare i Foo Fighters: esibizione record