Krysantemia “Finis Dierum” (2015 – Memorial Records)

Krysantemia “Finis Dierum” (2015 – Memorial Records)
Per chi sta scrivendo ascoltare un disco come “Finis Dierum” è stato come fare un salto nel passato, ossia nel periodo in cui il giubbotto di pelle con patch di band dal nome illeggibile, jeans sgualciti e i capelli lunghi erano uno status symbol a tutti gli effetti. I Krysantemia sono una thrash/death metal band che sa il fatto suo, suona spinta dalla passione per questo genere di musica e cerca di generare quanto più interesse possibile attraverso tour e spinte promozionali. Questo album arriva a sei anni dalla loro nascita e di sicuro di passi in avanti rispetto al disco d’esordio ne sono stati fatti molti, a iniziare da una line-up ormai consolidata che ha reso più “stabile” l’identità stilistica del progetto e finendo con un piglio degno dei nomi noti del genere. “Finis Dierum” è un lavoro che sa sorprendere sotto tanti aspetti: dalla sua capacità di essere selvaggio nei momenti più concitati e lucidamente ponderato quando si rallenta il tutto, dal quantitativo industriale di assoli proposti a una sezione ritmica particolarmente ispirata. A dare quel tocco di modernità a un disco che richiama spesso e volentieri gli 80s è la voce, meno monocorde rispetto a ciò che siamo abituati a sentire e di grande impatto. I Krysantemia sono una band con gli attributi giusti per potersi guadagnare un posto d’onore nella scena metal tricolore, di lavoro da fare ovviamente ce n’è sempre molto ma se le basi sono queste non c’è che dire, il futuro sembra decisamente roseo.
Alessandro Brambilla
Vote: 8/10

Krysantemia
Memorial Records

krysantemia_finis_dierum