Shake Well Before “Woland” (2014 – Redfield Records/This Is Core Records)


Shake Well Before “Woland” (2014 – Redfield Records/This Is Core Music)

Parliamoci chiaro: ormai parlare della scena alternative italiana come di serie B è cosa ormai passata.
Oggi la qualità media delle nostre band è altissima e stesso si può dire dei produttori presenti nello Stivale, di assoluto livello. Bene a questo punto immaginate se unissimo un produttore del calibro di Andrea Fusini a una band che non ha nulla da invidiare a nessuno come i genovesi Shake Well Before: il risultato finale è semplicemente deflagrante. Una bomba come “Woland”, un disco d’esordio semplicemente eccelso che mostra come il metalcore si è saputo evolvere nel corso degli anni, attraverso la decisa incursione del death metal nel suo DNA. E questa band ha senza ombra di dubbio dimostrato tutto ciò, regalandoci undici brani diretti come un pugno in pieno viso e artisticamente vari. All’interno di ogni singola canzone sono presenti tracce di swedish death metal (specie nelle chitarre), di metalcore (decisamente dosate, soprattutto nei breakdown) e perché no, di post-hardcore. Varietà e intensità, questi i tratti somatici di “Woland”, un debut che debut in fondo non è vista la maturità del combo e reso tale anche da un cantante che con la sua voce ha saputo tener testa a un sound al limite del furioso. Bravi ragazzi e bravo Fusini, accoppiata vincente che ha regalato agli amanti del genere qualcosa di decisamente sopra le righe come “Woland”.
Alessandro Brambilla
Vote: 9/10

Shake Well Before
Redfield Records
This Is Core Music