Stone Circles Fuzz Orchestra “s/t” (2015 – This Is Core Music)

Stone Circles Fuzz Orchestra “s/t” (2015 – This Is Core Music)
Guardiamoci attorno: cosa ci propina oggi la scena musicale alternative?! Band fotocopia, pronte a darsi battaglia per un misero posto al sole (senza toccare il tasto dolente delle vendite, lì finiremmo probabilmente in un pozzo nero). Poi ci sono band che optano per una strada diversa da quella comune, ossia quella che potremmo chiamare “passione”. La passione porta a sacrifici enormi, a notti insonni in sala prove per poi giungere un giorno a qualcosa che – una volta tra le mani – ti regala soddisfazioni difficilmente descrivibili. Gli Stone Circles Fuzz Orchestra sono probabilmente un esempio lampante di quanto appena descritto, un gruppo di amici che hanno saputo tramutare in musica ciò che amano maggiormente: lo stoner, l’hard-rock e desert session. Il tutto senza dover per forza emulare il proprio idolo, in fondo a dei ragazzacci del genere basta divertirsi. Ed eccoci quindi a “Stone Circles Fuzz Orchestra”, un disco old-school a iniziare dalla sua produzione volutamente scarna, fatto di suoni pesanti e un mood strafottente che tanto piacerà agli ascoltatori più maturi. Come detto precedentemente il comune denominatore di ogni brano si chiama “stoner”, genere che il quartetto sembra amare e conoscere a menadito talmente sono abili nel mettere in piedi strutture sonore care a primi Queens Of The Stone Age e Fu Manchu, il tutto condito da abbondanti dosi di adrenalina (leggi rock’n’roll) e un cantante che sa come tenere alta l’attenzione dell’ascoltatore attraverso una timbrica diretta. Un esordio più che positivo, meritevole di ascolto. Alessandro Brambilla
Vote: 8/10

Stone Circles Fuzz Orchestra
This Is Core Music

stone_circle_fuzz_orchestra_artwork_2015