The Big Jazz Duo “Enemy” (2015 – Fire Was Born Records)

The Big Jazz Duo “Enemy” (2015 – Fire Was Born Records)
Da un EP interessante ma ancora in fase embrionale a un esordio col botto. Cosa è successo nel percorso che ha portato a “Enemy” a questo combo alessandrino? Difficile da immaginare, ma ciò che sta di fatto è che da un classico progetto “metalcore oriented” ci troviamo oggigiorno dinnanzi a una band che non solo ha trovato la propria ragione di vita, ma è anche riuscita a surclassare moltissimi concorrenti diretti! Come?! Con “Enemy”, un album che potremmo definire semplicemente deathcore se non fosse che al suo interno troviamo spesso e volentieri parti sinfoniche a dare respiro e un taglio poderoso a ogni brano. Sinceramente non capisco come in Rete ci sia una così netta divisione tra chi ha apprezzato questa svolta e chi no, ma ciò che sta di fatto è che i The Big Jazz Duo hanno saputo prendersi dei rischi vincendo sicuramente la scommessa. D’altra parte la tecnica a questi musicisti non manca di certo, se a ciò aggiungiamo delle buone idee il risultato non può che essere ottimo. “Enemy” è un album deathcore moderno, elettrizzante e che al tempo stesso sa imporre il suo mood oscuro, attraverso un cantato off-limits e a giri di chitarra che spesso e volentieri assomigliano più a rasoiate per come sono taglienti. Forse è un tantino presto per parlare di successo, ma di sicuro in questo momento le basi per creare qualcosa di ottimo ci sono tutte. Avanti così!
Alessandro Brambilla
Vote: 8/10

The Big Jazz Duo
Fire Was Born Records

big_jazz_duo_enemy_2015