The Chariot “Long live” (2010 -Good Fight Music-)

The Chariot “Long live” (2010 -Good Fight Music-)
Hard, rapid, intense and filled with the right dose of neurotic odd stuff: this is “Long live” (Novembre 2010, Good Fight Music) the last release of The Chariot. Good stuff at all, but I have to admit that the listening isn’t so easy, because this dude play a very special/unique kind of hardcore, taking inspiration from Dilinger Escape Plan, Modern Life Is War and Converge. The record includes real modern good noise/garage keeping good eyes on hardcore roots, anyway very difficult to categorize; it is very clear that the band wants (naturally) to play what they want, doing it very very fine. This is creative consistently dark music, explosive, with chaos borderline on the way, from first to last song. Very energic, new and very very odd; this record is worth to listen out, check it out, now!
Walter
Vote: 9/10
The Chariot “Long live” (2010 -Good Fight Music-)
Duro, intenso, veloce e contornato da una giusta dose di tempi dispari ricorrenti: questo è il contenuto di “Long live” (Novembre 2010, Good Fight Music) l’ultimo lavoro dei The Chariot. La band propone un sound molto personale, originale, ricercato, dall’ascolto non del tutto facile. Una specie di hardcore fine a sé, che comprende elementi di Dilinger Escape Plan, Modern Life Is War e Converge. Il disco, nel suo complesso, non è male e la categorizzazione, risulta a grandi linee, praticamente impossibile. E’ chiaro, che i The Chariot suonano quello che di più a loro piace, senza compromessi o mezze misure: il risultato è proprio questo, un disco da amare o da evitare, molto semplice. Creativo, costantemente dark e in bilico tra parti caotiche/noise e ferocia hardcore, “Long live” merita di essere almeno ascoltato, per la sua professionalità ed unicità. Ottimo lavoro.
Vote: 9/10

The Chariot
Good Fight Music

long_live